Salta il contenuto
Prezzo sempre trasparente: qualunque sia il metodo di pagamento selezionato, non applichiamo nessuna tariffa aggiuntiva al check-out
Prezzo sempre trasparente: qualunque sia il metodo di pagamento selezionato, non applichiamo nessuna tariffa aggiuntiva al check-out
Ventilconvettori. Cosa sono e come funzionano?

Ventilconvettori. Cosa sono e come funzionano?

Ventilconvettori/fan coil: Cosa sono e come funzionano?

Con le temperature che si abbassano, è arrivato il momento di pensare al modo migliore per riscaldare la propria casa. Le soluzioni sono tante, ma qual è quella migliore? Non esiste una risposta valida per tutti, in quanto le case e i singoli appartamenti sono diversi tra loro, anche se alcune soluzioni sono decisamente più conveniente di altre.

Una delle soluzioni più innovative e più facili da realizzare è quella dei venticonvettori, o fan coil, che negli ultimi anni si sta diffondendo sempre più.

Cosa sono e come funzionano i ventilconvettori/fan coil?

Per prima cosa, va detto che i ventilconvettori o fan coil sono sistemi di riscaldamento a basso consumo energetico. I ventilconvettori hanno scocca metallica dentro la quale si trovano batteria, il ventilatore, il filtro per l’aria e una vaschettta per la raccolta della condensa.

Il loro funzionamento è molto semplice: i ventilconvettori prelevano l'aria dell'ambiente, attraverso un condotto che la filtra spingendola verso la batteria per lo scambio termico ed emettono all'esterno aria calda. È possibile avere uno scambio termico sia in fase di riscaldamento che di raffreddamento.

Perché scegliere un ventilconvettore/ fan coil?

I venticlconvettori/fan coil sono ideali per quelle abitazioni che restano vuote per gran parte della giornata, e, una volta in casa, si ha la necessità di riscaldare l'abitazione in breve tempo. I ventilconvettori/fan coil, infatti, riescono a rendere confortevole l'ambiente in pochissimo tempo, rendendo uniforme la temperatura all’interno del locale in cui sono installati. La temperatura può essere regolata e rapportata ai propri bisogni in qualsiasi momento. In questo modo, i ventilconvettori sono preferibili ai classici radiatori.

I vantaggi dei ventilconvettori/fan coil

Uno dei vantaggi dei ventilconvettori/fan coil è il filtro presente all’interno della struttura che trattiene la polvere, residui di vario genere ed eventuali peli di animali domestici. In questo modo le impurità non circolano nell’aria che così risulta depurata. Pertanto gli ambienti dove è installato un ventilconvettore sono particolarmente salutari.

Il ventilconvettore/fan coil può essere utilizzato anche durante la stagione estiva. Con un piccolo investimento, è possibile installare un refrigeratore d’acqua, in modo da usufruirne anche in estate. Un sistema che permette di avere aria fresca e deumidificata, e una temperatura costante in tutta la casa proprio come avviene nel periodo invernale.

I ventilconvettori/fan coil possono essere installati in modi diversi: a pavimento, a incasso e a controsoffitto, in base agli spazi di cui disponi in casa e all’ampiezza degli ambienti. I ventilconvettori a incasso vengono “nascosti” nella struttura muraria e sono mediamente più piccoli, mentre quelli a parete ideali per l’utilizzo sia estivo che invernale. Quelli a soffitto sono indicati soprattutto per chi deve risparmiare spazio, oppure per ambienti come uffici, palestre e negozi.

Quanto consumano i ventilconvettori/fan coil?

I ventilconvettori sono prodotti in grado di riscaldare un'abitazione utilizzando poca energia. Sono macchine che riducono in maniera significativa consumi e costi della bolletta. Inoltre, assicurano un’aria salubre e filtrata, al perfetto grado di umidità dato che funzionano anche come deumidificatori.

Pro e contro dei ventilconvettori/fan coil

A differenza dei tradizionali radiatori, i ventilconvettori/fan coil non sono prodotti economici e richiedono una certa manutenzione. Periodicamente, infatti, i fan coil vanno puliti, con particolare attenzione per i filtri. In compenso, con un solo macchinario è possibile avere un sistema che raffredda, riscalda e deumidifica.

I ventilconvettori/fan coil, in riscaldamento, lavorano con acqua a 50° di temperatura, quindi molto meno dei 60°-80° dell’impianto a termosifoni, con un notevole risparmio di energia per riscaldare l’acqua. In generale, un impianto fan coil consente un risparmio sul costo del riscaldamento rispetto ad un equivalente impianto a termosifoni.

Qui puoi trovare una vasta gamma di ventilconvettori/fan coil a dei prezzi estremamente vantaggiosi.

Articolo successivo Filtro defangatore. A cosa serve e quale scegliere?
Articolo precedente Consigli utili per scegliere il climatizzatore giusto